DEPOSITUM CUSTODI 10.00€ 8.50€

Il De deposito fidei pure custodiendo, è uno dei sette schemi del Concilio Vaticano II approvati nel luglio 1962 da Giovanni XXIII, ma mai portati in aula. L’abbandono di questi schemi che, secondo il regolamento, avrebbero dovuto costituire la base della discussione, segnò una svolta capitale nella storia del Concilio Vaticano II.
Il Concilio ritenne più urgente presentare in modo nuovo la fede della Chiesa, piuttosto che riaffermarla con chiarezza contro gli errori che ad essa si opponevano.
I testi promulgati vollero avere una portata “pastorale” e non dottrinale, ma la conseguenza, negli anni successivi al Concilio, fu l’oscuramento della dottrina della fede, fino al punto che Benedetto XVI, nel 2012, un anno prima delle sue dimissioni, affermò che «in vaste zone della terra la fede corre il pericolo di spegnersi come una fiamma che non trova più alimento.
Siamo davanti ad una profonda crisi di fede, ad una perdita del senso religioso che costituisce la più grande sfida per la Chiesa di oggi».

Roberto de Mattei
DEPOSITUM CUSTODI. Schema di costituzione dogmatica sulla salvaguardia dell’integrità del Deposito della Fede
Edizioni Fiducia
[ISBN-978-88-86387-15-6]
Pag. 152 - Prezzo 10,00 €
Comentarios

Fabricantes
Búsqueda Rápida
 
Use palabras clave para encontrar el producto que busca.
Búsqueda Avanzada
Aceptamos
0 artículos
Información del Fabricante
Otros productos
Compartir Producto
Compartir vía Correo Electrónico
Compartir con Facebook Compartir con Twitter
Idiomas
Italiano English Espanol

Copyright © 2018 Gruppo Editoriale Tabula Fati
Powered by osCommerce

Created by: O.F.Y.

osCommerce Online Merchant